7 Consigli per gli Imprenditori di Domani

Pubblicato il 27 giugno 2016
Condividi

7consigli per gli imprenditori di domani1) Aprire la mente

Qualche decennio fa il mondo era un posto monotono. Accadevano cose ovunque, ma venivano viste da pochi, e da quei pochi venivano raccontate.

Dalla nascita dei social network invece le società moderne sono cambiate. Oggi puoi vedere sul tuo stream di facebook un video a 360° dalla vetta dell’Everest, puoi assistere con gli occhi di un paracadutista alla sua velocissima discesa con la tuta alare, fino ad una serie di “epic fail” che potrebbero farti riflettere due volte di fronte al prossimo maldestro tentativo di fare una derapata con l’auto nuova.

Questo e molto altro è l’internet di oggi, è condivisione pura di informazioni, video, opinioni, foto, notizie e anche qualche idiozia. Tutto questo nutre le menti di chi passa del tempo sui social network, legge notizie in rete o guarda filmati, portando il cervello stesso ad evolversi quotidianamente. Questo è il vero progresso generato dalla tecnologia, ma bisogna cavalcarlo.

Cosa ci insegnano gli imprenditori di oggi?

Fare gli imprenditori oggi può sembrare più facile, grazie a tutta questa connessione, a questa onnipresenza, ai social e via dicendo, ma la verità è che ci sono anche molte più voci tra cui farsi sentire. I social media così come internet sono soluzioni che hanno aiutato le imprese a farsi notare soprattutto nei primi momenti della loro colonizzazione, ma il vero segreto di questa immensa fonte, che è l’internet, è la possibilità di rivolgersi con facilità verso l’estero.

2) Diventare imprenditori internazionali è il primo passo necessario per muoversi nella nuova direzione di unione, globalità e multiculturalità.

Abbiamo osservato molte imprese del nuovo millennio, tutte internazionalizzate

e abbiamo imparato molto anche dai loro fondatori negli ultimi anni, fino a stabilire le nuove regole per fare business.

L’imprenditore di oggi quindi ha forse troppo da fare, e non può sperare di lavorare in autonomia.

3) Deve quindi imparare a delegare con efficacia e assumere il nuovo ruolo di leader, che trasmette i giusti valori e guida verso gli obiettivi, ma smette di gestire lasciando il compito e parte delle responsabilità ai manager e responsabili competenti di ogni area aziendale.

Le aziende migliori si espandono, assumono dall’estero ed abbattono le barriere linguistiche.7consigli per gli imprenditori di domani

4) L’imprenditore moderno deve adattarsi a questo melting pot culturale e diventare un vero e proprio cittadino del mondo, allargare la propria visione alla Terra e integrare il maggior numero di diversità sotto lo stesso tetto. Per quanto simile è ancora diverso dal secondo punto.

Globalità, deleghe e valori non sono però gli unici elementi.

5) Uno dei fattori più importanti è anche la flessibilità. Il mondo cambia troppo in fretta per sottovalutare questa competenza, e l’adattamento alle condizioni è sempre stato un vantaggio sia dal punto di vista evolutivo che imprenditoriale.

Cosa possono insegnarci ancora i vecchi grandi imprenditori?

7 consigli per gli imprenditori di domaniSteve Jobs diceva nel suo più celebre motto: “stay hungry, stay foolish”.

6) Voleva invitare ciascun uomo d’affari a non accontentarsi mai, a fare pazzie per raggiungere i suoi obiettivi, e a sfruttare la pazzia e la fame per trovare soluzioni geniali dove nessuno era in grado di vederle.

Si può dire che sia il caso di Elon Musk, che ha saputo trarre da un “disastro garantito” un impero che lo ha reso il nuovo Steve Jobs.

Il segreto finale giunge come una ciliegina sulla torta, è forse scontato ma non va mai dimenticato, e anche se ultimo non è da sottovalutare.

7) Fai innovazione: risolvi un problema o crea una domanda. Questo è il modo più semplice per succedere. Pensiamo ad esempio agli smartphone e ai tablet, alle rinnovabili per l’energia, alla stampa 3D. Tutte cose che hanno cambiato le regole del gioco, e come queste ne nasceranno ogni decennio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *