VisioTrade fa ripartire il mercato immobiliare

Pubblicato il 9 febbraio 2016
Condividi

vendita di immobili in moneta complementareNuova linfa al mercato immobiliare con la moneta complementare. Grazie al circuito VisioTrade conclusa un’importante transazione nel Nord-Ovest.

Per i Membri del circuito VisioTrade, il 2016 è iniziato con un’importante e piacevole novità: una compravendita di un bellissimo immobile in EuroCrediti (la moneta complementare del Commerce Network).

Protagonisti della compravendita sono stati “il Frantoio”, nota società immobiliare piemontese, da molti anni partner di VisioTrade, ed un avvocato di rilievo del foro di Torino. Il Sig. Mogavero, amministratore de Il Frantoio, ed il legale sopra citato, hanno registrato il rogito, con reciproca soddisfazione, presso lo Studio Notarile Marcoz.

A rendere ancora più straordinaria la notizia è il valore dell’immobile, un elegante appartamento ad Imperia con bellissima vista sul mare, ed il conseguente importo della transazione registrata sulla piattaforma, come testimoniato dallo stesso Mogavero: “Abbiamo raggiunto un accordo sul valore di 253 mila euro complessivi, di cui ben 100 mila pagati in EuroCrediti, con ovviamente un concambio Euro=EuroCredito di 1=1. Quindi non possiamo che essere grati a VisioTrade per aver assunto egregiamente, anche questa volta, il ruolo di catalizzatore economico”.

L’avvocato, da noi interpellato, ha invece precisato i dettagli tecnici: “come ogni scambio effettuato nel Commerce Network, anche questa transazione fonda le sue basi “concettuali” sul contratto di permuta grazie alla condizione sospensiva (art. 1552 C.C.).

Ancora una volta VisioTrade ha fatto incontrare domanda e offerta, facilitando un accordo economico che ha generato ricchezza per l’intero sistema. Questa volta è stato il mercato immobiliare, ma questo è ciò che avviene quotidianamente in quasi ogni regione d’Italia. Un’efficienza che ha sviluppato un vero e proprio micro pil di 120 milioni di EuroCrediti nel 2015.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *